ISCRIZIONE VOLONTARIA

 

Documenti richiesti:

  1. sottoscrivere la domanda che viene predisposta dalla Sezione;
  2. sottoscrivere tramite auto-certificazione, ai sensi della Legge 28 dicembre 2000, n° 445,  predisposta dalla Sezione
    1. di essere in possesso della cittadinanza in un Paese dell’Unione europea e di avere domicilio in Italia oppure, per qualsiasi cittadino non appartenente all’Unione Europea, di possedere la residenza in Italia. in questo secondo casso è necessario allegare all’autocertificazione sottoscritta copia della carta o permesso di soggiorno in corso di validità;
    2. di non aver riportato condanne penali o procedimenti penali pendenti per delitti non colposi contro le persone commessi con violenza, ovvero per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione;
    3. di non aver riportato condanne a pene restrittive della libertà personale per violenza o resistenza all’autorità o per delitti contro la personalità dello Stato o contro l’ordine pubblico;
    4. di non aver riportato condanne per diserzione in tempo di guerra, anche se amnistiato, o per porto abusivo d’armi;
    5. di non essere o essere stato in passato Obiettore Totale;
    6. di non essere Obiettore di Coscienza ovvero di aver presentato Dichiarazione di rinuncia allo ‘status’ di obiettore coscienza ai sensi dell’art. 636, comma 3,D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66 (ex art. 15, comma 7-ter, legge 8 luglio 1998 n. 230);
  3. per i minorenni (dal 10° anno di età ovvero dall’età minima per poter frequentare il TSN fino al compimento del 18° anno di età), dichiarazione di cui al precedente punto 2) sottoscritta, ai sensi della Legge 28 dicembre 2000, n° 445, dai genitori o da chi ne fa le veci mediante dichiarazione sostitutiva;
  4. consegnare, per essere allegato alla domanda, un certificato medico, di cui al DM 28/04/98 del Ministero della Sanità, o certificato del proprio medico di famiglia da cui risulti che si è esenti da malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscono, anche solo temporaneamente, la capacità di intendere e di volere, di non far uso di sostanze stupefacenti o abuso di alcool ;
  5. provvedere al versamento della quota di iscrizione associativa, così come annualmente stabilito dall’Unione Italiana Tiro a Segno;
  6. consegnare due foto recenti formato tessera;
  7. esibire un documento di riconoscimento in corso di validità;
  8. esibire il Codice Fiscale o il Tesserino Sanitario;
  9. effettuare e superare il corso per l’accertamento dell’abilità tecnico-sportiva del tiro, così come indicato al punto 4) delle  Linee Guida del Manifesto UITS ovvero, ai fini dell’esenzione del predetto corso, al momento della richiesta presentare copia conforme all’originale o dichiarazione sostitutiva di certificazione del foglio di congedo illimitato, rilasciato in data antecedente a 10 anni o dello stato militare al momento della richiesta o porto d’armi in corso di validità;

I documenti di cui ai punti 4) e 9)  non sono richiesti per tutti coloro che sono in possesso di un porto d’armi valido per l’anno in corso.