ISCRIZIONE

Esistono fondamentalmente due tipologie di iscrizione al TSN…

Iscritti Volontari: sono iscritti ad una Sezione del Tiro a Segno Nazionale, nella categoria “Iscritti Volontari” tutti coloro che intendono svolgere attività di tiro, con frequenza e superamento dell’apposito corso, indicato al punto 4 delle Linee Guida UITS, salvo che, dimostrino con idonea documentazione di essere in servizio delle Forze Armate o in uno dei Corpi Armati dello Stato, in congedo (rilasciato negli ultimi dieci anni) o di essere già in possesso di idoneità al maneggio delle armi (porto d’armi o certificato al maneggio armi).

Iscritti Obbligati: sono iscritti ad una Sezione del Tiro a Segno Nazionale, nella categoria “iscritti d’Obbligo “, ai sensi del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66 art. 251 e D.P.R. 15 marzo 2010, n. 90 art. 61 comma 1 lett. a), con frequenza e superamento dell’apposito corso, di cui ai punti 2 e 3 delle Linee Guida UITS:

  • Coloro che prestano servizio armato presso Enti Pubblici o Enti Privati;
  • Coloro che, non avendo prestato o non prestando servizio nelle Forze Armate o in uno dei Corpi Armati dello Stato negli ultimi dieci anni, intendono richiedere il certificato di maneggio armi.

Il corso viene svolto con la direzione di un Direttore/Istruttore di tiro munito della licenza comunale (ex licenza prefettizia) così come previsto dall’art. 31 della legge 18 aprile 1975, n. 110.
Secondo le necessità si verrà abilitati all’uso di armi corte e/o lunghe e verrà rilasciato il relativo Diploma o Patentino a certificazione di quanto conseguito.
Cosi come previsto dal D.P.R. 445/2000 ma meglio chiarito dalla Circolare del Ministero dell’Interno del 4 giugno 2014 il superamento del corso con relativo rilascio d Diploma o Patentino dovrà poi essere autocertificato agli organi competenti: tale autocertificazione verrà consegnata precompilata dal TSN.