VISITA MEDICA SPORTIVA

Il Certificato Medico per l’Attività Sportiva non Agonistica è stato istituito dalle norme  contenute nella legge 98 del 9 agosto 2013 in merito alla certificazione sportiva non agonistica e a quella per l’attività ludico motoria amatoriale.

A seguito di chiarimenti intercorsi tra UITS e Ministero della Salute sulla sull’art. 42-bis della predetta legge, tutti gli iscritti volontari di una qualsiasi Sezione di Tiro a Segno Nazionale, in quanto iscritti ad una Federazione Sportiva Nazionale, hanno l’obbligo di presentare all’atto dell’iscrizione un certificato medico di idoneità.

In base al tipo di attività praticata nella sezione TSN sono richieste, all’atto dell’iscrizione, sono richiesti due tipi di certificato medico, ovvero:

certificato medico di idoneità generica: viene richiesto ai soci che frequentano il poligono e che praticano attività non agonistica ed attesta l’idoneità generica alla pratica del tiro a segno;
questo certificato può essere rilasciato dai centri di Medicina dello Sport oppure dal proprio medico curante o da qualsiasi medico che abbia la titolarità a redigerlo.

certificato medico di idoneità specifica: viene richiesto ai soci che frequentano il poligono e che partecipano ad attività agonistica ed attesta l’idoneità per la pratica agonistica del tiro a segno;
questo certificato può essere rilasciato esclusivamente dalle ASL, dai centri di Medicina dello Sport o dai medici accreditati dalla Federazione Medico Sportiva Italiana

La segreteria del TSN rimane comunque a disposizione per qualsiasi informazione in merito